Categoria di prodotto
Area di applicazione
Effetto di luce
Categoria di prodotto
Area di applicazione
Effetto di luce

Il museo dei fratelli Grimm

Informazioni sul progetto


Famosi in tutto il mondo per le loro fiabe, i fratelli Grimm hanno anche contribuito alla nascita della linguistica tedesca. La città di Kassel, nella quale hanno vissuto e lavorato per oltre 30 anni, ha costruito un nuovo museo per rendere omaggio alla loro opera. L’edificio realizzato per sostituire la vecchia sede del museo Grimm, attiva dal 1959 al 2014, è frutto di un concorso che kadawittfeldarchitektur si è aggiudicata nel 2011. Nata dalle ceneri di una villa industriale rasa al suolo dai bombardamenti nel 1945, la costruzione in cemento armato rivestita di travertino si sviluppa su diversi livelli e sporge dal pendio ergendosi come un muro di fortificazione sul margine sud di un antico vigneto. Una struttura in vetro che riflette l’ambiente esterno ospita l’ascensore, che durante gli orari d’apertura del museo assicura un accesso privo di barriere alla terrazza. Lo spazio interno è aperto e luminoso e lascia vagare lo sguardo su tutti i piani a livelli sfalsati che formano la parte est. Superato l’alto foyer, che si estende verso sud sull’intera profondità dell’edificio, e proseguendo oltre la sala introduttiva a sinistra e le ampie strutture bianche della reception a destra si raggiunge una zona inondata dalla luce naturale che entra dalla finestra a tutta parete. Qui si trova la caffetteria, attiva anche oltre gli orari di apertura del Grimm Welt.


Per la sala introduttiva, disponibile anche per mostre temporanee, i progettisti hanno scelto per motivi di flessibilità tre diverse posizioni dei proiettori Palco che utilizzano LED COB. L’illuminamento può variare dai 300 ai 500 lux utilizzando diversi gruppi di dimmer In questa sala è esposta l’opera «Colored Roots 2009-2015» creata appositamente dall’artista Ai Weiwei per il Grimm Welt e offerta in dono alla città di Kassel. La sala introduttiva, a tutta altezza al centro dell'edificio, è anche l’area di collegamento per accedere alle scale e agli ascensori che portano ai quattro mezzanini sfalsati aperti al pubblico e diventa quindi il punto di partenza per la scoperta del “Grimm Welt”. Lichtvision ha pensato per questo volume una illuminazione che mette in pieno risalto la parete verticale di 9 metri di altezza, intonacata di un bianco candido, illuminandola da diverse posizioni con i proiettori Palco Wall Washer  Lo spazio del primo piano della sala introduttiva, che si raggiunge direttamente dal foyer, è illuminato discretamente, tenendo il livello di illuminamento attorno ai 200 lux per creare un’atmosfera raccolta. I proiettori Palco, con ottica ellittica illuminano direttamente il pavimento, evitando così di creare coni di luce sulle pareti. Al secondo piano che forma una sorta di ballatoio di fronte alla parete verticale, i proiettori Palco sono stati utilizzati per ottenere un’illuminazione uniforme con diversi livelli di potenza: i proiettori hanno tre diverse posizioni e utilizzano diversi gruppi dimmer (che permettono di variare l’intensità da 300 a 500 lux). Questo perché, trattandosi di uno spazio aperto, la sua illuminazione influisce sullo spazio sottostante che è utilizzato per mostre temporanee.


Anche le aree tematiche Grimm 1 e Grimm 2 della mostra permanente, allestite sui mezzanini inferiori, e la superficie riservata alle esposizioni straordinarie al piano superiore dell’edificio sono illuminate da proiettori Palco. Per le aree non espositive come il foyer e la caffetteria, l’illuminazione si basa invece sull’uso del Laser Blade System 53 che corrono paralleli sul soffitt, controllando totalmente gli effetti di abbagliamento e garantendo il massimo comfort ai visitatori. Nel foyer, i moduli orientabili a luce diffusa e Wall Washer evidenziano e delimitano la zona casse. Mentre i Laser Blade High Contrast forniscono i 300 lux necessari proiettandoli direttamente sulla superficie del bancone, i Laser Blade Low Contrast emanano una luce diffusa che rischiara uniformemente il rivestimento in legno ed esalta i volumi. I Wall Washer e le reglette a LED integrate negli scaffali enfatizzano l’area dello shop. Nella caffetteria, i moduli Laser Blade orientabili e a luce diffusa rispondono alle diverse esigenze funzionali grazie a diversi scenari di attivazione e dimmeraggio programmati che assicurano sempre l’atmosfera desiderata e le giuste condizioni di illuminamento 

Stai lavorando ad un progetto simile?

Contattaci

  • Year:
    2015
  • Client:
    Documenta Stadt Kassel, rappresentata da Amt für Hochbau und Gebäudebewirtschaftung
    Kulturamt
  • Progetto architettonico:
    kadawittfeldarchitektur
  • Progetto Illuminotecnico:
    Lichtvision
  • Photographer:
    Hans-Georg Esch