Categoria di prodotto
Area di applicazione
Effetto di luce
Categoria di prodotto
Area di applicazione
Effetto di luce
News 

Blueprint iGuzzini Architecture Photography Awards

Blueprint Awards
Si è concluso il 22 settembre Blueprint iGuzzini Architecture Photography Awards, un concorso di fotografia che ha visto collaborare iGuzzini e Blueprint magazine, una delle principali testate inglesi dedicate all’architettura e al design.
 
Fotografi professionisti e amatoriali hanno reinterpretato il concetto di architettura caricando i loro scatti nelle quattro diverse categorie previste dal concorso - Architectural narrative, Urbanism, Architecture and Time, Architecture and Light.
 
Durante un evento speciale presso il designjunction, fiera organizzata durante la London Design Week 2017,  la giuria ha annunciato i vincitori del contest: il fotografo professionista Simon Kennedy e la fotografa amatoriale Babak Eslahjou.  I due hanno rispettivamente ricevuto, oltre a un premio in denaro, l’iconica lampada da tavolo PizzaKobra disegnata per iGuzzini dal designer israeliano Ron Arad.
Blueprint iGuzzini Architecture Photography Awards
“La giusta luce è assolutamente l’elemento più importante sia per un fotografo che deve ritrarre un’architettura che per l’architettura stessa. Senza una luce adatta neanche il fotografo più bravo al mondo potrebbe ottenere un bello scatto” commenta Simon Kennedy, il fotografo inglese che si è aggiudicato il premio caricando l’istantanea dell’edificio berlinese nella sezione Architecture&Time del concorso. Kennedy spiega di avere scelto questo edificio perché intrigato da come le linee moderniste si fondono con i resti del laboratorio. Un “ottimismo eroico” - così definisce la volontà di conservare nel tempo i tratti caratteristici della struttura nonostante il modificarsi del contesto urbano circostante.
Blueprint iGuzzini Architecture Photography Awards
“I nostri occhi sono fatti per vedere le forme nella luce: l'ombra e la luce rivelano queste forme” è invece la citazione di Le Courbousier che ha da sempre guidato la filosofia dell’altro vincitore: Babak Eslahjou, responsabile dello studio CORE Architects di Toronto, colui che progetta edifici per lavoro e li fotografa per passione.  Fotografo architetturale da 47 anni, definisce la fotografia come un connubio ideale tra luce, ombra e spazio. Babak ha partecipato al concorso nella sezione Urbanism con uno scatto rappresentativo di Nazaré, il villaggio portoghese dove le geometrie della città si incontrano con l’ordine delle imbarcazioni dei pescatori.
 
PreviousNext
More news

The Blade

Restiamo sempre affascinati dalla bellezza. La bellezza è ciò che conferisce immortalità alle cose.
hidden button