Categoria di prodotto
Area di applicazione
Effetto di luce
Categoria di prodotto
Area di applicazione
Effetto di luce

Čikat Bay

Mali Lošinj, Croazia
  • Hospitality & Living
  • Urban

Informazioni sul progetto


Čikat Bay è stata una località marina e termale molto  nota nel corso del XIX secolo. Dopo una recente rivitalizzazione, questo luogo affascinante è tornato ad essere una destinazione ambita che unisce relax a comfort.L'intero progetto di rivalutazione è stato finanziato da privati. La lunga passeggiata di 2,3 km è stata accuratamente ricostruita e dotata di un' illuminazione discreta, dall'effetto naturale, grazie alla disposizione degli apparecchi illuminanti installati direttamente sulla superficie in pietra e anche grazie alle luci e alle ombre provenienti dalle zone verdi circostanti. La struttura composita di questa passeggiata ha richiesto l'utilizzo,  di bollard come Pencil  per l'illuminazione dei camminamenti, mentre proiettori iPro e Multiwoody su palo sono usati per illuminare le aree verdi. Scenografici effetti di luce dal basso su colonne e muri esterni sono creati da Light Up Walk professional. L'intero progetto di illuminazione architettonica interessa un'area molto ampia che comprende un grand hotel ed un boutique hotel, due ville ad uso dei turisti, cinque ville private, aree verdi collegate, strade pubbliche, passi carrai, un parco acquatico e una passeggiata.

Il progetto per l'illuminazione è stato redatto secondo un approccio olistico in cui nessuno spazio e nessuna area è stata trattata come isolata. La realizzazione del progetto, dall'inizio alla fase finale, è durata due anni.L'aspetto che caratterizza maggiormente questo interventoè legato ad un apparecchio di illuminazione sottomarino che si chiama Medusa e che costituisce una vera e propria installazione artistica formata da 14 elementi, realizzati appositamente, ispirati alle meduse; i tentacoli sono fibre ottiche connesse fra di loro e costituiscono anche un bellissimo ambiente fra cui fare immersioni. Per quanto riguarda l'illuminazione architetturale iGuzzini ha collaborato alla realizzazione della regia luminosa, sia interna che esterna, per l'Hotel Bellevue, per l'Hotel Alhambra e per Villa Hortensia. L'illuminazione interna dell'hotel Bellevue è basata prevalentemente sull'uso di linee di luce per ottenere degli effetti grafici. Lungo i corridoi gli apparecchi IN30  scandiscono lo spazio con delle linee verticali, mentre nella hall, installati ad incasso sul soffitto e affiancati da Underscore nascosti in gole, creano delle linee di luce che sottolineano la lunghezza dei corridoi stessi. Sul lato opposto incassi Laser Blade integrano il flusso luminoso degli Underscore e degli IN30 per creare un' illuminazione generale diffusa ed omogenea. Nei corridoi della zona wellness, dove il soffitto è piatto e non ci sono gole, le linee luminose sono create da apparecchi Trick installati al centro del soffitto.  La veranda coperta dell'albergo è illuminata da incassi Reflex e raggiunge livelli di illuminamento pari a 100 lux che sono i livelli consigliati dagli standard per questo tipo di spazio. Un livello di illuminamento che contribuisce al relax degli ospiti. Nella sala conferenza il comfort dei partecipanti agli incontri è garantito dagli incassi  IN30 High Contrast con UGR <19. In esterni l'apparecchio Trick è utilizzato nella sua versione radiale con emissione a 360° per sottolineare con luce radente la superficie scabra di alcuni muri. Nella zona della piscina Dean Skira ha utilizzato apparecchi Albero per  ottenere  un effetto scenografico e per  sottolineare l'aspetto ludico e rilassante di quest'area.

L'hotel Alhambra è di più recente costruzione, rispetto all'hotel Bellevue. In questo hotel l'intervento di iGuzzini ha riguardato la SPA che è stata illuminata con apparecchi lineari Linealuce mini che evidenziano il gioco dei rilievi sulla parete laterale della piscina e gli incassi Sistema Easy che assicurano invece  l'illuminazione funzionale generale ed omogena. I Laser Blade High Contrast assicurano una illuminazione omogenea, senza il minimo impatto visivo dell'apparecchio e la totale assenza di abbagliamento visto che sono caratterizzati da UGR<19 nelle piccole sale messe a disposizioni dei clienti per riunioni. Gli esterni, in modo particolare l'area d'arrivo all'hotel, sono caratterizzati dall' apparecchio Albero. Per Villa Hortensia invece è stata sviluppata una illuminazione che attraverso l'uso delle linee di luce del Trick sottolinea le eleganti finestrature dell'edificio in perfetto stile austro-ungarico.
 

Stai lavorando ad un progetto simile?

Contattaci

  • Year:
    2015
  • Client:
    Jadranka hotels
  • Progetto architettonico:
    Andrija Rusan, Rusan Arhitektura
  • Progetto Illuminotecnico:
    Skira- Dean Skira
  • Photographer:
    Per gentile concessione Dean Skira