Categoria di prodotto
Area di applicazione
Effetto di luce
Categoria di prodotto
Area di applicazione
Effetto di luce

Padiglione Save the Children Expo Milano 2015

Milano, Italia
  • Hospitality & Living
  • Infrastructure

Informazioni sul progetto


Save the Children ha scelto di partecipare ad Expo per dare una risonanza mondiale all’attività dell’associazione: Expo come opportunità di sperimentare nuove vie per informare, sensibilizzare e creare engagement intorno alla propria missione. Il progetto architettonico per il Padiglione di Save the Children rappresenta un villaggio con piccole “case” e coltivazioni. Il Concept di illuminazione, messo a punto da Metis Lighting e donato all’associazione pro bono, si basa sui seguenti criteri: - lluminare i percorsi all’ esterno per invitare il visitatore a scoprire le coltivazioni e l’architettura delle “case” del villaggio - Valorizzare i materiali di costruzione delle “case” e nello stesso tempo illuminare gli allestimenti.

l villaggio esperienziale di Save the Children Progetto architettonico Argot ou La Maison Mobile; Design-Build Workshop Argot ou La Maison Mobile - Mezzo AtelierLandscape Project Melania Bugiani - Garantire i livelli di illuminazione necessari sia per i visitatori sia per gli operatori di Save the Children. Per realizzare il Concept illuminotecnico sono stati utilizzati apparecchi iGuzzini che l’azienda ha messo a disposizione come sponsor tecnico. L’illuminazione degli spazi interni si compone da luce radente su i pannelli perimetrali in bambù, realizzati durante il Build Workshop,e da luce d’accento sugli allestimenti. La prima è stata realizzata con apparecchi LED a plafone Linealuce Mini mentre la seconda con proiettori a ioduri Front Light con alette direzionali. Inoltre all’interno degli spazi sono previste delle sospensioni decorative realizzate su disegno sia per fornire illuminazione sui piani orizzontali ma anche per creare un contesto domestico. 

L’illuminazione calda fuoriesce dall’interno delle case e crea un effetto “lanterna”. Nello spazio esterno l’intervento prevede luce d’accento su elementi-focus, come il giardino verticale, e sugli ingressi laterali dei singoli edifici con l’utilizzo di proiettori orientabili Mini Woody, ioduri e LED, istallati sul tetto o nascosti dietro la lamiera piegata perimetrale. Per evidenziare i volumi colorati delle “case” sono stati utilizzati degli apparecchi LED Tube montati sulle pareti esterne. I percorsi esterni invece sono illuminati da proiettori orientabili iPro Micro fissati su paletti di legno, mentre gli stessi proiettori, montati su picchetto, illuminano gli alberi che fanno da quinta intorno alle “case”.
 

Stai lavorando ad un progetto simile?

Contattaci

  • Year:
    2015
  • Client:
    Save the Children
  • Progetto architettonico:
    Argot ou La Maison Mobile
  • Design-Build Workshop:
    Argot ou La Maison Mobile - Mezzo Atelier
  • Landscape project:
    Melania Bugiani
  • Produzione / Direzione Artistica :
    Accapiù S.r.l.
  • Progetto Illuminotecnico:
    Metis Lighting
  • Foto:
    Leo Torri