Categoria di prodotto
Area di applicazione
Effetto di luce
Categoria di prodotto
Area di applicazione
Effetto di luce

The International School of Zug and Luzern

Informazioni sul progetto


La International School of Zug and Luzern (ISZL) rappresenta un elemento importante nel territorio di Baar: circa 1200 studenti provenienti da 50 paesi diversi sono iscritti a questa scuola che adotta un piano di studi internazionale. La ISZL si articola complessivamente in 3 sedi: Baar, Hünenberg e Lucerna. A Baar, sotto la direzione dello studio di architettura Germann & Achermann è stato progettato e costruito un nuovo edificio adibito a scuola media. Il corpo centrale è costituito dall’Aula, una costruzione massiccia per metà interrata. L’edificio scolastico su tre piani è rappresentato da una costruzione in legno con una facciata in vetro e metallo. L’intera costruzione soddisfa gli standard Minergie (MINERGIE®) è un’etichetta di qualità per edifici nuovi e rimodernati. Il marchio è supportato congiuntamente dal mondo economico svizzero, dai Cantoni e dalla Confederazione). Ciò comporta anche l’osservanza di requisiti speciali relativi all’illuminazione. Inoltre si è dovuto tener conto del fatto che le costruzioni nuove si suddividono in tre settori di utilizzo diversi: la “zona generale”, che indica parti dell’edificio come i corridoi e i vani scala, le classi e l’Aula.

Nella zona generale sono state utilizzate principalmente lampade del Sistema Easy dotate di sorgenti luminose fluorescenti PL-R che, nonostante una potenza ridotta, offrono un rendimento maggiore rispetto alle sorgenti luminose tradizionali. Ciò consente di realizzare, con un numero esiguo di lampade, la potenza luminosa richiesta complessivamente, adempiendo così in modo ottimale ai requisiti Minergie. Nelle classi è stato utilizzato un sistema a luce regolabile, Mini Light Air, che si adatta automaticamente alle condizioni di luminosità esterna, fornendo soltanto la quantità di luce necessaria ad integrazione della luce naturale come requisito indispensabile a garanzia di una condizione ottimale per l’insegnamento.

I Mini Light Air a sospensione, emettono luce diretta soltanto per il 70% e luce indiretta per il restante 30%, con un effetto luminoso decisamente piacevole. L’aula, che ha una doppia altezza pari a otto metri, doveva essere dotata di un’illuminazione in grado di permettere l’allestimento di grandi manifestazioni, riunioni e rappresentazioni teatrali. Per questo motivo sono stati utilizzati gli incassi
Reflex che consentono di evitare effetti di abbagliamento, nonostante una potenza luminosa elevata. Nell’atrio, infine, l’illuminazione è realizzata con i Pixel Plus a LED, soddisfacendo, da un lato, il requisito Minergie in termini di emissione massima di una determinata potenza per metro quadrato, e dall’altro, riuscendo a realizzare un gioco di luci tale da mettere in particolare risalto l’atrio rispetto agli altri locali. Complessivamente, si è realizzato così un edificio della superficie di 4800 mq che rappresenta, con la sua struttura moderna, un contrasto stilistico di grande effetto rispetto all’adiacente chiesa neobarocca.
 

Stai lavorando ad un progetto simile?

Contattaci

  • Year:
    2010
  • Client:
    Fondazione Don Bosco
  • Progetto architettonico e illuminotecnico:
    Germann & Achermann AG
  • Progettista dell'impianto elettrico:
    Scherler AG
  • Foto:
    Günther Laznia